Finanziamenti

L'articolo 20 del Decreto legge del 30 aprile 2019, n. 34 (Decreto "Crescita"), convertito dalla Legge n. 58 del 28 giugno 2019, ha, tra le altre cose, innalzato da 2 a 4 milioni di euro l’importo dei finanziamenti concedibili a ciascun impresa agevolabili ai sensi dell’articolo 2 del decreto legge n. 69 del 2013 e successive modificazioni e integrazioni (“Nuova Sabatini”).
Registrati per leggere il seguito...

Con decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 7 maggio 2019 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 152 del 1° luglio 2019 e disponibile presso gli uffici di Confindustria Centro Adriatico) - sono state adottate le disposizioni attuative dell’intervento diretto ad agevolare l’acquisizione di consulenze manageriali finalizzate a sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti d’impresa, in attuazione dell’articolo 1, commi 228, 230 e 231 della Legge n. 145/2018 (Legge di bilancio 2019).

Registrati per leggere il seguito...

Con decreto dirigenziale n. 108 del 5 giugno 2019, la Regione Marche ha approvato un bando che intende promuovere ed incentivare - con contributi a fondo perduto - le imprese commerciali che intendono dotarsi di sistemi di sicurezza per affrontare il problema della microcriminalità.
Registrati per leggere il seguito...

L’articolo 1, comma 759, della Legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di bilancio 2019), modificando l’articolo 46 del Decreto legge n. 50/2017, ha prorogato il periodo di fruizione delle agevolazioni fiscali e contributive previste per la "Zona Franca Urbana - Sisma Centro Italia" già concesse per i periodi d’imposta 2019 e 2020 ed esteso le agevolazioni alle imprese che intraprendono una nuova attività economica all’interno della zona franca urbana entro il 31 dicembre 2019, con esclusione dei soggetti esercenti attività appartenenti alla categoria “F” della codifica ATECO 2007 che, alla data del 24 agosto 2016, non avevano la sede legale o operativa nella citata zona franca urbana.

Registrati per leggere il seguito...

L'Inail, in merito al bando ISI 2018, comunica che a partire dal 6 giugno 2019, le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista e salvato definitivamente la propria domanda, possono accedere alla procedura informatica per effettuare il download del proprio codice identificativo necessario per procedere con l’inoltro online della domanda.

Registrati per leggere il seguito...